News

TUTTO LO SPORT A CREMA E NEL CREMASCO

martedì 9 aprile

“Un Goal per la Salute” a Crema: la FIGC in prima linea nella lotta al doping

Presso il Teatro San Domenico a Crema la seconda tappa del progetto promosso dalla FIGC con la collaborazione di UNICEF Italia e con l’Agenzia Mondiale Antidoping (WADA) per sensibilizzare gli studenti sui temi della lotta al doping e della tutela della salute
“Un Goal per la Salute” a Crema: la FIGC in prima linea nella lotta al doping

È partita da Napoli l’edizione 2018/2019 di “Un Goal per la Salute” e proprio oggi arriva a Crema.

Il progetto educativo promosso dalla FIGC con la collaborazione di UNICEF Italia e con l’Agenzia Mondiale Antidoping (WADA) per sensibilizzare gli studenti sul tema della lotta al doping e la tutela della salute, dopo l’esordio paternopeo, vedrà la seconda giornata in terra cremasca, precisamente al Teatro San Domenico.

L’iniziativa della Commissione Antidoping e Tutela della Salute della FIGC, che ha preso il via nel 2013 con la denominazione “Campioni Senza Trucco – Dalla scuola alla vita” (culminato con un evento dagli illustri ospiti in un Pala Bertoni gremito in ogni ordine di posto), fa tappa ogni anno in alcune città italiane con una serie di incontri nelle scuole durante i quali vengono illustrate, prima agli insegnanti e poi agli studenti, le tematiche relative al doping. Dopo la formazione, i ragazzi sono chiamati a sviluppare in classe gli argomenti trattati e a realizzare un video per partecipare al concorso finale.

Nell’Aula Magna del Liceo Classico Umberto I, alla presenza di circa 200 alunni, i lavori sono stati introdotti da Amato de Paulis, professore ordinario Medicina Interna, direttore U.O. Malattie Autoimmuni Dipartimento di Medicina Interna e Patologia Clinica Università di Napoli Federico II e componente della Commissione Federale Antidoping e tutela della salute FIGC, a cui hanno fatto seguito gli interventi di Paolo Nucci, segretario della Commissione e Nicola Brotto, responsabile Sport di Unicef Italia, con i quali sono stati illustrati gli impegni della Commissione Antidoping e Tutela della Salute della FIGC e la collaborazione con UNICEF Italia.

“Il problema Doping nella società moderna” e “Sostanze dopanti e i loro effetti collaterali”, sono state le tematiche affrontate rispettivamente da Wanda Rossi, professore associato Dipartimento di Medicina Interna e Patologia Clinica Università di Napoli Federico II e da Walter Della Frera, medico dello Sport nonché Componente della Commissione Federale Antidoping e Tutela della Salute FIGC.
La seconda tappa di ‘Un Goal per la Salute’ è in programma a Crema mercoledì 10 aprile.