News

TUTTO LO SPORT A CREMA E NEL CREMASCO

martedì 9 aprile

Crema 1908 Non Vedenti: ancora Campioni d’Italia! Il trionfo di fronte al presidente FISPIC Di Girolamo

L'AC Crema 1908 conquista il Tricolore per il secondo anno consecutivo! Paul Iyobo ancora capocannoniere. Il presidente nerobianco Zucchi: «Un esempio per tutti noi»
Crema 1908 Non Vedenti: ancora Campioni d’Italia! Il trionfo di fronte al presidente FISPIC Di Girolamo

Hanno lottato fino alla fine.

Anche se la vittoria matematica è loro dallo scorso 9 marzo, quando hanno affrontato l’Ascus Lecce e conquistato il successo, gli atleti della squadra non vedenti dell’A.C. Crema 1908 non hanno mai mollato e hanno vinto anche le ultime due partite stagionali: quella del 24 marzo con la Liguria Calcio per 4-1 e quella di Domenica 7 Aprile contro ASD Nuovi orizzonti per 7-1.

Davanti ad un pubblico caloroso ed entusiasta, i cremini hanno ricevuto dalle mani di Sandro Di Girolamo, presidente della FISPIC (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi) il titolo di Campioni d’Italia, conquistato per il secondo anno consecutivo.

Il presidente Di Girolamo intervenendo nella sua visita ha dichiarato di condividere e sostenere le aspettative della società cremasca: “La bella realtà del Centro di aggregazione San Luigi ci ha convinto a realizzare qui a Crema il nostro Centro Federale del Nord, mentre altri due saranno uno al Centro e uno al Sud. La decisione verrà prossimamente ufficializzata con l’organizzazione a Crema di un importante evento nazionale. Stiamo studiando la realizzazione di una Champions League per squadre di Non Vedenti, e di un Campionato Europeo per Nazionali. Per questo il Centro di Crema e il suo presidente verranno coinvolti come protagonisti”.

Un risultato incredibile, frutto di un impegno ben preciso da parte della società nerobianca, la prima del territorio a credere, investire e rendere possibile un vero e proprio miracolo sportivo. I veri valori dello sport, che uniscono integrazione, inclusione, disabilità, ma anche lavoro, sacrifici e impegno: il successo del Crema 1908 è la combinazione e sintesi perfetta di queste e mille altre componenti dense di significato.

«Complimenti ragazzi, perché siete esempio di forza e determinazione. Complimenti anche alla squadra Siciliana. Partite come quella di oggi, la passione del Crema 1908 e del presidente Zucchi, la professionalità di tutto lo staff e un centro come il San Luigi mi fanno venire ancora più voglia di promuovere e dare vigore al calcio non vedenti», ha detto Di Girolamo appena prima di consegnare la medaglia ad ogni componente della squadra e dello staff.

Questo il team, anzi, la famiglia dei Campioni d’Italia: Stefano Sesini (Dirigente e seconda guida retro porta), Maurizio Bonioli (Primo allenatore), Domenico Cavallotto (Guida retro porta e accompagnatore), Patrizia Spadaccini (Preparatore atletico), Marco Spinelli (Secondo allenatore), Riccardo Locatelli (Portiere), Angelo Timpano (Portiere), Luigi “Cino” Bottarelli (Difensore e Capitano), Rollye Vasquez (Difensore), Davide Cantoni (Difensore), Davide Premoli (Difensore), Francesco Cavallotto (Attacante), Paul Iyobo (Attacante), Daniele Cassioli (Attaccante).

Applausi per tutta la rosa e lo staff cremini, ma un’ovazione speciale è stata tributata al Paul Iyobo: l’atleta della Nazionale si è laureato Capocannoniere per il secondo anno consecutivo, siglando 32 reti dall’inizio del campionato!

«Sono risultati importantissimi quelli raggiunti dalla squadra non vedenti», ha commentato il presidente AC Crema 1908, Enrico Zucchi, visibilmente emozionato, «Ciò che ci motiva non sono solo il risultato sportivo e l’entusiasmo di questi ragazzi, ma il grande progetto sociale che stiamo portando avanti. Ci auguriamo di essere sempre all’altezza delle aspettative della Federazione, per la quale siamo a disposizione e con la quale stiamo lavorando a grandi progettualità».

Foto Giordano per A.C. Crema 1908